Il Presidente Borgherese: “Sfida industriale per il comparto Customer Care”

CORCOM

Imagine del articolo

Il settore del  Customer Care ha dimostrato tutta la sua centralità nel periodo più duro della pandemia. In questo quadro Assocontact si sta muovendo su più fronti per dare al comparto un impianto “industriale”, necessario a sostenere competitività e occupazione.

Lelio Borgherese, Presidente dell’Associazione che riunisce le aziende del Business Process Outsourcing, delinea a CorCom i cambiamenti in atto e le azioni messe in campo per abilitare la trasformazione. E anche le criticità da superare

Borgherese, l’emergenza sanitaria ha messo in risalto il ruolo strategico della vostra attività. Quali le novità più rilevanti?

Nei mesi di emergenza il settore dei contact center ha dimostrato di essere cruciale, uno di quelli che doveva rimanere aperto per Dpcm, avendo consentito alle persone di continuare a fruire dei servizi essenziali e, cosa non meno importante, di farle sentire meno sole. Il Customer Care è dunque tornato al centro del dibattito mentre importanti cambiamenti hanno visto coinvolti i servizi legati alle attività outbound

Si riferisce alla riforma del registro delle opposizioni?

Esattamente, si tratta di un importante risultato oramai quasi ottenuto anche se dopo un iter complesso e decisamente troppo lungo, soprattutto nella parte riguardante i decreti attuativi. Ma finalmente ci siamo, si attende solo il passaggio definitivo in Cdm e la pubblicazione in Gazzetta.

Quali sono i punti salienti della riforma?

Riguardano in particolar modo le utenze cellulari – in Italia sono circa 80 milioni – che potranno iscriversi al registro per dire no alle chiamate indesiderate. Grazie a questa riforma i cittadini che inscriveranno il proprio numero di cellulare non riceveranno più alcuna chiamata di orientamento all’acquisto di servizi e prodotti né tantomeno potranno essere contattati per partecipare a ricerche di mercato. L’iscrizione al servizio fa infatti scattare la revoca di tutti i consensi precedentemente rilasciati alle aziende. Uno strumento fondamentale per la tutela dei consumatori.

Fonte dell'articolo: Vedi su CORCOM
28 gennaio 2021

NEWS RECENTI

14 aprile 2021

Call center trasformati in Hub vaccinali. Borgherese: "Pronti a dare il nostro contributo"

Sedici Centri di somministrazione vaccinale in 6 regioni pronti a somministrare oltre 1.000 vaccini al giorno per mettere al sicuro subito 20.000 persone tra dipendenti e familiari ed estendere poi la somministrazione alla popolazione locale. ...

15 marzo 2021

Franz Di Bella racconta agli studenti come contrastate il Telemarketing illegale

Continuano le attività di promozione e divulgazione delle attività di Assocontact per contrastare il telemarketing illegale ...

2 marzo 2021

Telemarketing illegale, come smascherarlo e difendersi. Guida per consumatori

"Oggi anche il telemarketing è profondamente cambiato. Non si tratta più solo di vendere prodotti e servizi al telefono" ...

24 febbraio 2021

Pasquale Stanzione: “Estensione del Roc e multe per contrastare il telemarketing selvaggio”

Il Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali: “Serve però il coinvolgimento di tutti per difendere la libertà e i diritti di consumatori e lavoratori, così come la leale competitività tra imprese private” ...