Call Center: Un nuovo codice etico, nuove regole a favore del settore

Imagine del articolo


Roma, 24 novembre - Ieri il comitato di Presidenza di Assocontact, l’associazione nazionale di contact center in outsourcing, ha presentato la bozza del nostro nuovo Codice Etico alla Presidente della Commissione attività produttive della Camera dei Deputati, Barbara Saltamartini, che ha apprezzato lo sforzo di identificare nuove regole a favore del mercato e dei consumatori.

La Presidente Saltamartini ha compreso l’esigenza di superare l’attuale “Protocollo d’intesa” che ha definito le “regole d’ingaggio” tra committenza ed outsourced, per definire nuove politiche di pricing eque e tali da remunerare tali attività salvaguardando gli equilibri dell’intera filiera, a tutela anche della qualità del servizio erogato ai consumatori e cittadini.

Il nuovo Codice Etico, non appena perfezionato con il contributo della committenza, verrà discusso in un nuovo convegno ad inizio 2019, alla presenza di istituzioni, committenti, società di contact center in outsourcing e associazioni dei consumatori.

24 novembre 2018

NEWS RECENTI

20 aprile 2020

Assocontact: nei call center con Covid smart working oltre 50%

L'emergenza coronavirus ha radicalmente cambiato il mondo del lavoro un cambiamento che il Presidente di AssoContact Lelio Borgherese racconta così ...

16 aprile 2020

Contact Center e lavoro da casa: una storia che credevamo impossibile

La nostra Associazione ha avviato una survey per monitorare il difficile processo remotizzazione delle proprie risorse ...

3 aprile 2020

Lavorare in un call center (da casa) ai tempi del coronavirus

Lo smart working gioca un ruolo fondamentale in un settore all'opera per fornire assistenza, anche sul fronte dell'emergenza Covid-19 ...